In viaggio di ritorno a casa

Il cielo stasera non promette bene, tra la pioggia e lampi e tuoni, l’autunno non si è fatto pregare. È arrivato subito. Anzi, non è proprio subito, ci stava accanto da tempo, rubando la scena in modo prepotente a un estate che non si è quasi vista mai, almeno è stato così al nord.

Strano, in un momento come questo, che dovrei essere a letto da un pezzo, parlo di tempo per nascondere la tempesta di mille emozioni dentro di me che fanno a pugni per conquistare la mia attenzione. Gioia, felicità, paura, inquietudine, nostalgia e chissà cos’altro. Non oso nemmeno a identificarle. Domani notte, quando sarà quasi l’alba, partirò alla volta dei Balcani. O meglio, partirò per il mio paese natio, Serbia, che non vedo da cinque anni per colpa di mille casini che solo la vita può causarci. Non so se e quanto riuscirò a dormire o forse dovrò combattere il sonno durante un lungo, lunghissimo viaggio in macchina attraverso tre stati, compresa Italia.  Ma ci provo. Domani mi aspettano ultimi preparativi.

viaggi

Mi sento un po’ come Adam, il personaggio di I Disorientati, di Amin Maalouf. Non posso che domandarmi come sarà questo ritorno, sicuramente non facile, vista assenza di una donna speciale che non sono riuscita a salutare prima che se ne sia andata per sempre e la cosa mi pesa non poco.

Voglio però pensare a cose belle e lasciarmi guidare dal viaggio, senza progetti solo tanta voglia di abbracciare le persone amate. A noi cara mia patria, comunque andrà, sarà un’emozione da ricordare.

FABRIZIO, I BALCANI E LA NONVIOLENZA

Il cerchio 60 storie si chiude con un bel protagonista, Fabrizio Bettini.. un interessantissimo interlocutore.. che ho avuto piacere di incontrare ed intervistare!

60 storie

Fabrizio Bettini

Non esiste nulla di così devastante come le guerre che si lasciano dietrouna lunghissima scia di dolore, odio e ferite che solo il tempo e uomini e donne che dedicano la loro vita alla pace possono lenire. Uno di questi uomini straordinari arriva dal Trentino. Si chiama Fabrizio Bettini, ha 41 anni e da due decenni si occupa di interventi civili nei conflitti. Fabrizio è un uomo intelligente, sensibile e pieno di entusiasmo. Un uomo che ha mille storie da raccontare di luoghi in cui è stato e di persone che ha conosciuto lungo il suo cammino.

Gran parte della mia identità èOperazione Colomba – raccontail Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII, da 22 anni attivo nelle zone di conflitto. Il nostro approccio di intervento è basato sulla condivisione: vivere e condividere la quotidianità a stretto contatto con le…

View original post 1.498 altre parole

Leggo.libri

Quando non sai cosa leggere

A buzzing box of thrilling thoughts

Traduzione, scrittura, sperimentazioni linguistiche e collaborazioni

thebookworm

Dei libri letti e non solo

Studiolo Barese

Le mie passeggiate a Levante

orsobianco

Il mio secondo blog nascosto

Sergio M. Ottaiano

Scrittore indipendente

CIOCCOLATOELIBRI

Libri, interviste e altre cose senza senso